La Valle di Tempe, il Monte Olimpo e i campi di grano

sdsdfgdfgdg

di FEDERICO PACE  (tratto da “La libertà viaggia in treno”, Editori Laterza)

“Il treno prosegue verso nord e si dirige infine verso il mare. La Valle di Tempe, la gola nel nord della Tessaglia. Il Monte Olimpo. Questa terra è stata abitata dagli dei, ma ora sono rimasti solo gli uomini. A Platy, fuori dai finestrini, si vedono gli attrezzi per i campi che sono stati lasciati lì, quasi abbandonati nella terra arsa, dopo una lunga giornata di lavoro. Tra i campi, si intravede la compostezza agreste di una piccola chiesa ortodossa. Sulla strada che sfiora la ferrovia, un uomo con una maglietta gialla corre in motorino lungo i campi di grano. Il treno si ferma di nuovo, quasi in mezzo al nulla, e si sta così, fermi come passeggeri di un convoglio senza meta…”. (Federico Pace, La libertà viaggia in treno, Laterza).

——–
IN LIBRERIA:
—>> “La libertà viaggia in treno”, Federico Pace (Laterza)
—>> “Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza”, Federico Pace (Einaudi)
—->> “Controvento”, Federico Pace, (Einaudi) – in libreria dal 16 maggio 2017)

GLI EBOOK:
—>>“La libertà viaggia in treno”, Federico Pace (Laterza)
—>>“Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza”, Federico Pace (Einaudi)