Una più grande e comprensiva comunità

erwtrtwrwtr

“Ci sono treni che mettono in contatto città contrapposte da tutto ma che non possono fare a meno l’una dell’altra. La meta e la partenza, nel caso di questi convogli così speciali, sono l’una lo specchio dell’altra. L’una il completamento dell’altra. Sentono entrambe una specie di spinta e repulsione, di invincibile attrazione verso quel che è diverso da sé. Cercano il proprio alter ego, come se solo in quel modo possano trovare una specie di compimento. Così, i treni che le tengono unite s’azzardano a mischiare, confondere e rimestare le genti, le idee e le culture; e mentre vanno, arrivano persino a credere di stare fondando, sui binari, una più grande, meticcia, semovente e comprensiva comunità…”. (Federico Pace, La libertà viaggia in treno, Laterza)

———–
IN LIBRERIA:
—>> “La libertà viaggia in treno”, Federico Pace (Laterza)
—>>
“Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza”, Federico Pace (Einaudi)

—->> “Controvento”, Federico Pace, Einaudi (in libreria dal 16 maggio 2017)

GLI EBOOK:
—>>“La libertà viaggia in treno”, Federico Pace (Laterza)
—>>“Senza volo. Storie e luoghi per viaggiare con lentezza”, Federico Pace (Einaudi)